ROMAN (CHRISTMAS) HOLIDAY

Rome. The eternal city, the “caput mundi”, the place I will never ever be tired of. I had the luck to spend there 5 amazing days with my family during the Christmas break and I collected some great places for food, walks and views. This doesn’t want to be the standard travel guide, just see it as a culinary and dreamy journey through the most beautiful city of the world. // Roma. La città eterna, il “caput mundi”, il luogo del quale non sarò mai e poi mai stanca. Ho avuto la fortuna di spenderci 5 giorni con la mia famiglia durante le feste natalizie e ho collezionato alcuni posti fantastici per il cibo, le camminate e i panorami. Questa non vuole essere la classica guida, vedetela piuttosto come un viaggio culinario e da sogno nella città più bella del mondo.

rome roma travel guide francinesplace

Writing about Rome is not easy at all: you risk to end up saying something already said

by thousands of other travelers. This is why I opted for a different way to tell you

about this city and decided to share my personal experience and the places I’ve loved the most.

We stayed at the beautiful Hotel Villa San Pio, in a quite area on the Aventino hill, close

to the Circo Massimo. It is important, when in Rome, booking next to the centre: you’ll

be close enough to all the places to visit and you’ll enjoy amazing walks in the history.

//

Scrivere di Roma non è affatto facile: si rischia di finire a dire cose già dette da

migliaia di altri visitatori. Ecco perché ho deciso di raccontarvi solo delle mie

esperienze e dei posti che ho amato di più. Noi abbiamo soggiornato all’

Hotel Villa San Pio, in una zona tranquilla sul colle Aventino, a due passi dal Circo Massimo.

A Roma è importante prenotare vicino al centro, così da poter essere abbastanza

vicini a tutti i luoghi da visitare e godersi meravigliose passeggiate nella storia.


***

Roman walks // Passeggiate Romane

If you’re lazy you’d probably choose another destination: in Rome you will
walk a lot, but it will be definitely worth it! My favourite walk ever is along the Via dei
Fori Imperiali, from the Colosseo to the Venezia square. It may seem obvious, but find
me another place in the world like that! I walked it so many times, but my favorite was
during a Summer night. Like a dream! Of course the whole centre is perfect
for long, relaxed walks too, but don’t forget to visit also the Trastevere area, with its
characteristic streets and colors. Then go to the Celio hill (above the Circo Massimo)
and visit the Villa Celimontana and its beautiful park. So quite that you’ll forget
about time and feet-pain (yes, I said it). For a walk in the green the Pincio park is
a must and Villa Borghese, located in it, is a real gem. Seeing is believing!
We made about 22000 steps per day, not a bad way to burn the Christmas meals!
//
Se siete pigri dovreste probabilmente cambiare destinazione: a Roma camminerete
tantissimo, ma ne varrà davvero la pena! La mia passeggiata preferita in assoluto
è quella dei Fori Imperiali, dal Colosseo a piazza Venezia. Potrà sembrare scontato,
ma trovatemi un altro posto così nel mondo! Ho percorso quella via tantissime volte,
ma la più bella è stata durante una sera d’Estate. Come un sogno! Certamente l’intero
centro è perfetto per lunghe, rilassate passeggiate, ma non dimenticate di
visitare anche Trastevere, con i suoi vicoli e colori caratteristici. Poi andate sul
monte Celio (sopra il Circo Massimo) e visitate Villa Celimontana ed il suo parco.
Così tranquillo che vi dimenticherete del tempo e del male ai piedi (già, l’ho detto!).
Per una camminata nel verde il parco del Pincio è un must, ma anche Villa Borghese,
al suo interno, è una gemma rara. Vedere per credere!
Abbiamo fatto circa 22000 passi al giorno, niente male per bruciare le abbuffate
di Natale!

colosseum colosseo blog guide rome

Hey, YOU. // Ehi, TU.

Augusto.

The city of fountains. // La città delle fontane.

trastevere guide rome blog

Restaurant in Trastevere. // Osteria a Trastevere.

aristocampo trastevere roma

“We are against war and tourist menu” cit.

First time in Rome during Christmas time: loved all the decorations! // Prima volta a Roma
durante il periodo natalizio: che belle le decorazioni!

colonna traiana rome roma

The Colonna Traiana is simply amazing. // La Colonna Traiana è semplicemente incredibile.

francinesplace piano villasanpio rome

Me in the hotel lounge at the end of the day (happy girl with a piano). // Me nel bar dell’hotel
a fine giornata (ragazza felice con pianoforte).

Roman views // Panorami Romani

There’s always something beautiful to see in Rome, you just need to look around.
I’m not here to tell you which are the most famous destinations and sites, they
are on all the maps, but I want to share my personal favourite spots.
The first one is with no doubt inside the Musei Vaticani: be sure to book your
tickets in advantage, the line to buy them is so long that you’ll probably give up.
Then, be also sure to have a guide: this is the third most crowded museum in the
world, some days visitors are about 25000. This means that it is easy to feel a bit
lost once inside and that a guide will make you feel relieved and will explain
everything you need to know about what you’ll see.
I simply loved the 4 (yes, 4!) hours we spent inside and the Cappella Sistina, at the
end of the tour, has been like…wow. Really, no words to describe it.
If you want to take beautiful photos of the Fori Imperiali, go to the Campidoglio
at sunset: on its right side there will be one of the most beautiful views you’ll see.
And it’s been there, for free and for everybody, for 2000 years. Amazing.
Our hotel was clsoe to another breathtaking spot: the terrace of Giardino degli Aranci.
You will enjoy a view on the Tevere river from a beautiful park.
For a different perspective go to the Pantheon and look up from the middle of
the hole. Still making me getting goose bumps after years.
Last but not least, the view from the Pincio terrace is maybe the most obvious,
but there’s a reason if everybody goes there to take photos…
//
C’è sempre qualcosa di bello da vedere a Roma, basta guardarsi intorno.
Non sono qui per dirvi quali sono le destinazioni più famose, che sono già
su ogni mappa, ma per condividere i miei personali punti d’osservazione preferiti.
Il primo è senza dubbio all’interno dei Musei Vaticani: siate certi di prenotare i biglietti
in anticipo, la coda per acquistarli è così lunga che potrebbe farvi rinunciare.
Poi, siate sicuri di avere una guida: è il terzo museo più visitato al mondo e certi
giorni i visitatori sono circa 25000. Ciò significa che all’interno potreste sentirvi
spaesati e che una guida vi aiuterà a trovare e scoprire le cose più belle da vedere.
Io ho semplicemente amato il tour di 4 ore (già, 4!) all’interno dei musei e, alla fine,
vedere la Cappella Sistina, è stato come…wow. Davvero, non ci sono parole.
Se volete scattare delle belle fotografie dei Fori Imperiali recatevi al Campidoglio
al tramonto: sulla destra ci sarà una delle viste più belle in assoluto.
Ed è lì, gratis e per tutti, da 2000 anni. Incredibile.
Il nostro hotel era vicino ad un altro punto panoramico: la terrazza del
Giardino degli Aranci. Vi godrete una vista splendida sul Tevere all’interno del parco.
Per una prospettiva diversa, andate al Pantheon e guardate in su dal centro del
buco. Dopo anni, ancora mi emoziona.
E per ultimo ma non meno importante, la terrazza del Pincio. Sarà scontato,
ma ci sarà un motivo se tutti vanno là a fare fotografie…

Antinous for my female readers. // Antinoo per le mie lettrici.

Eyes up all time. // Occhi in su tutto il tempo.

The one and only Raffaello. // Il solo e unico Raffaello.

galleria delle carte geografiche

No, really, can’t describe this one. // No, davvero, non so descrivere questa.

View from Giardino degli Aranci. // La vista dal Giardino degli Aranci.

Roma caput mundi.

Leave. Me. Here. // Lasciatemi. Qui.

Roman food // Cibo Romano

Roman food is simply heavenly and, after the long walks, is also deserved, right?
Right. I’ve tried out (almost) all the delicious Roman plates I could in 5 days, here
a quick list of the best places for some (some…? tons of) street food or for the typical Roman meal.
Let’s start with a coffee or tea (and one “bomba alla crema”) at Antigua Tazzadoro, for
the most delicous coffee of your life, just behind the Pantheon.
For the typical Roman snack on the way try the “pizza e mortazza” (mortazza=mortadella) at
Il Fornaio, via Dei Balluari 5.
For dinner go to Testaccio district, where Roman people go to eat; we tried two
restaurants, Felice a Testaccio (amazing ravioli Felice and mezzemaniche alla gricia) and Bucatino
(delicious amatriciana, daily plate and artichokes. Yes, Romans love artichokes and they
are the Masters at cooking them!).
If you are near Colosseo and want a tasty food break, go to Pronto, original and yummy
sandwiches and salads in a little, lovely place.
For a fried with a view, go to Friggitoria Mami, pick out some fried artichokes (you’ll never
get enough!), supplì and cod filets and enjoy them in Piazza Navona, just around the corner.
In the Jewish district my dad found Ba’ghetto, a Roman-Jewish restaurant where I ate
tonnarelli bottarga and artichokes (yeah, yeah, always), giudia artichokes (okay, maybe
I have an addiction…) and zucchini “concia”. Delightful.
The last evening (crying face) we went to Etablì, the coziest place for dinner evah:
shabby chic interiors and delicious plates. My choices? Pasta cacio e pepe with truffle,
“tagliere km 0” (a selection of cheeses and cold cuts from the near farms) and their
amazing cheese cake with passito wine.
//
Il cibo Romano è semplicemente divino e, dopo lunghe camminate è anche meritato, no?
Certamente. Ho provato (quasi) tutto quello che potevo in 5 giorni, qui una breve lista del posti
migliori per un po’ (po’…? Tonnellate) di cibo strada facendo o per il tipico pasto Romano.
Iniziamo con del caffè o del tè (e una bomba alla crema) alla Antigua Tazzadoro, per
il caffè più buono della vostra vita, proprio dietro al Pantheon.
Per la tipica merenda Romana provate la pizza e mortazza, da Il Fornaio, in via
Dei Balluari 5.
Per cena andate al rione Testaccio, dove gli stessi Romani vanno; noi abbiamo
testato due ristoranti, Felice a Testaccio (buonissimi i ravioli Felice e le mezzemaniche
alla gricia) e Bucatino (deliziosa la pasta all’amatriciana, il piatto del giorno e i
carciofi. Eh sì, i Romani amano i carciofi e sono i Maestri nel cucinarli!).
Se siete in zona Colosseo e volete fermarvi per un pranzetto gustoso, andate da Pronto,
panini e insalate originali in un piccolo e carinissimo locale.
Per del fritto con vista andate alla Friggitoria Mami, scegliete dei carciofi fritti (non
ne avrete mai abbastanza!). supplì e baccalà e godeteveli in Piazza Navona, proprio dietro l’angolo.
Nel quartiere Ebraico mio padre ha scovato Ba’ghetto, un ristorante Romano-Ebraico
dove ho assaggiato i tonnarelli con bottarga e carciofi (già, già, sempre), carciofi alla
giudia (ok, forse ho una dipendenza) e la concia di zucchine. Buonissimi!
L’ultima sera (faccina che piange) siamo stati a Etablì, il posto più accogliente dove cenare:
arredi shabby chic e piatti buonissimi. Le mie scelte? Pasta cacio, pepe e tartufo, tagliere
km 0 (con misto di affettati e formaggi delle fattorie vicine) e la loro
fantastica cheese cake con riduzione di passito.

Coffee with a view! // Caffè con vista!

pizza mortazza roma fornaio

Pizza e mortazza all day. // Pizza e mortazza tutto il giorno.

Nice spots in Campo De’ Fiori. // Posticini carini in Campo De’ Fiori.

tonnarelli baghetto roma food

Tonnarelli bottarga and artichokes at Ba’ghetto. // Tonnarelli bottarga e carciofi da Ba’ghetto.

Artichokes on repeat. // Carciofi a ripetizione.

bucatino testaccio rome roma

Bucatino.

Lunch at Pronto. // Pranzo da pronto.

etablì rome roma restaurant blog

Last night at Etablì. // Ultima notte da Etablì.

My face after 22000 steps, some (?) red wine and delicious food. // La mia faccia dopo
22000 passi, del (?) vino rosso e cibo squisito.

Rome, I’ll miss you a lot! Til the next time.
//
Roma, mi mancherai un sacco! Alla prossima.

hotel villasanpio aventino rome roma

Hope you’ll keep in mind this post if you go to Rome (and if you found these tips useful,
of course!). Have you ever been in Rome? Did you discover any gems you would
suggest? let me know! Can’t wait to enrich the list!
//
Spero che terrete a mente questo post se andrete a Roma (e se l’avete trovato utile,
ovviamente!). Siete mai state a Roma? Avete scovato gemme che vorreste consigliare?
Fatemi sapere, non vedo l’ora di arricchire la lista!

xx