HOW TO: PARTY AT HOME

party home casa festa francinesplaceblog

A little guide for your home parties. // Una piccola guida per le vostre feste casalinghe.

Let’s be honest: at 20 years old weekends were made of (super) late nights out, clubs,

drinks and friends. So fun! But, growing up, coziness (and laziness) conquered us

and now our Saturdays look more like horror movies marathons, red wine and boyfriend

(if present).

Yeah, like that the only thing that didn’t change is drinks.

Of course sometimes it happens to end the Saturday with a wild night, but the morning after 

we feel like: oh my, I am too old for these things!

In my case, I stopped going to clubs because I were tired of them and, maybe because

of age and growing responsibilities (yes, like home bills to pay) I prefer, now,

spending relaxed quality time with my beloveds.

Weeks are always full of things to do, that on weekends I just need to switch off everything

and enjoy a dinner and lots of talks.

I like especially evenings at home: I love preparing food for my guests, setting up the house

and enjoying the evening in a familiar atmosphere.

This is why, this year, I decided to celebrate my 22th 27th (ha!) birthday at my parents’ home,

enjoying an happy hour with my family and close friends.

If you like the idea of partying at home too (and saving lots of money), I am here, today, 

to show you my personal tips. Read below!

//

Siamo onesti: a 20 anni i weekend erano fatti di ore (molto) piccole, locali, drink e amici.

Divertente! Crescendo, però, l’intimità della nostra casa (e la pigrizia) ci hanno conquistato,

così che adesso i nostri Sabato sera sembrano più una maratona di film horror,

vino rosso e fidanzato (se esistente).

Esatto, tipo che l’unica cosa rimasta uguale sono i drink.

Ovviamente a volte capita di finire un Sabato con una notte un po’ pazza, ma la mattina

dopo siamo: oh cielo, sono troppo vecchia per queste cose!

Nel mio caso, io ho smesso di andare per locali perché ne ero letteralmente stufa e,

forse, per l’età e nuove responsabilità (eh già, le bollette da pagare) preferisco, adesso,

passare del tempo di qualità in relax con le persone che amo.

Le settimane sono piene di cose da fare e i weekend non voglio altro che

staccare il cervello e godermi una cena e tante chiacchiere.

Mi piacciono particolarmente le serate a casa: adoro preparare il cibo, sistemare la tavola,

e godermi una serata in un’atmosfera familiare.

Ecco perché, quest’anno, ho deciso di celebrare il mio 22esimo 27esimo (ah!) compleanno

a casa dei miei genitori, godendomi un aperitivo con la mia famiglia e gli amici.

Se anche a voi piace l’idea di una serata casalinga (e di risparmiare un sacco di soldi),

sono qui, oggi, per darvi i miei personali consigli. Leggete sotto!

***

1)

CHOOSE WHERE // SCEGLIETE DOVE

If it is Spring or Summer your garden or veranda are perfect, but if you don’t have them

you can opt for creating a pretty corner like this one

If it’s cold (as it was on my birthday!), your livingroom will be good! // Se è Primavera o

Estate il giardino o la veranda sono perfetti, ma se non li avete potete optare per ricreare

un angolo come questo. Se invece fa freddo (come al mio compleanno!), il

vostro salotto andrà benissimo!

2)

SET UP A TABLE // PREPARATE UN TAVOLO

A table will be necessary. You will put on it a beautiful table cloth, dishes, glasses, cutlery, napkins 

for your guests, all well displayed and easy to take.

You can opt for (pretty!) plastic ones, but remember about the Planet: for once

you can hand-wash your glass flutes! // Un tavolo sarà necessario. Lo coprirete con una bella

tovaglia, poi ci metterete piatti, bicchieri, posate e tovaglioli per i vostri ospiti,

tutti ben sistemati e facili da prendere.

Potete optare per quelli di plastica (ma carini!), però pensate al Pianeta:

per una volta potete anche lavare a mano i vostri calici di vetro!


3)

CHAIRS // SEDIE

Set up some chairs so that, couting also your couch, you will have as much seats as

your guests number. Display them in little groups, so that your guests can create

conversation groups. A party at home is not like a dinner: your guests can change seat or stend up, 

they are free to do what they want. No need to say that the most popular place will be the table! // 

Prendete un po’ di sedie così che, contando anche il vostro divano, avrete tanti posti a sedere 

quanti saranno gli ospiti. Disponetele in piccoli gruppi, così che i vostri ospiti

potranno creare tante diverse conversazioni. Una festa a casa non è come una cena: gli

ospiti possono cambiare posto o stare in piedi, sono liberi di fare come preferiscono.

Inutile dire che il posto più affollato sarà quello intorno al tavolo!

4)

WHAT TO EAT // COSA MANGIARE

Because we are here to plan a party at home, not a dinner. So…the tip is: differentiate!

Let your guests pleased with various options of food. But the keyword is: simplicity!

Opt for a pasta, sandwiches, pizza, canapés, olives, pretzels, cheeses and what you like most.

Your plates will be easy to prepare and will satisfied each guest’s taste!

Don’t forget about some sweets and fresh seasonal fruits. // Perché siamo qui per

organizzare una festa, non una cena. Quindi… il consiglio è: differenziate!

Lasciate i vostri ospiti contenti con diverse opzioni di cibo. Ma la parola d’ordine

è: semplicità!

Optate per della pasta, panini, pizza, tartine, olive, salatini, formaggi e tutto ciò che vi viene in mente.

I vostri piatti saranno facili da realizzare e dovranno soddisfare i gusti di ognuno!

Non dimenticate qualche dolce e frutta di stagione.

5)

WHAT TO DRINK // COSA BERE

Yay! We are at a favourite point. What to drink on a party at home? Of course

you don’t want to transform your party in a all-drunk situation, but offering some drinks

on a happy hour is a must in Italy (do you remember?). I opted for three different drinks: 

Martini, red wine with orange juice and Proseco wine.Yes, you red well. Orange juice! Delicious.

Don’t forget about non alcohol drinks and water! // Yee! Siamo

a un punto preferito. Cosa bere durante una festa a casa? Ovviamente non vogliamo

trasformare la festa in una situazione tutti-ubriachi, ma offrire qualche drink a un aperitivo

in Italia è un must (vi ricordate?). Io ho optato per tre diversi drink: Martini, vino rosso con aranciata
e Prosecco. Sì, avete letto bene. Aranciata! Delizioso.

Non vi dimenticate di servire anche acqua e drink analcolici!

6)

MUSIC & LIGHTS // MUSICA & LUCI

Create the right atmosphere with some background lounge music and suffused lights. 

If you have the chimney and it is cold, light a fire! So cosy and magical! // Create

l’atmosfera giusta con della musica lounge di sottofondo e luci soffuse. Se avete un camino

e fa freddo, accendete il fuoco! Così intimo e magico!


howto party home festa francinesplaceblog

Voilà! Done! I am sure that now you will look differently at parties at home, because, if

well organised, they have nothing to envy out parties! // Voilà! Fatto! Sono sicura che ora guardarete

in un altro modo alle feste a casa perché, se organizzate bene, non hanno nulla da invidiare 

alle altre!

xx